CRISTINA  50 ml

 

 

Oggi vi parlo della nuova Fragranza di Cavalcanti Parfum Cristina.

Nel tempo ho avuto modo di sentire tutti i Profumi di Camillo Cavalcanti e tutti mi sono entrati nel cuore.

Ognuno ha qualcosa da raccontare,ognuno ha una storia racchiusa in sé. 

Cristina ha note di Tuberosa,Cardamomo e Patchouli. 

Non viene mai svelata l'intera piramide olfattiva e per tradizione,anche questa volta, questi sono gli unici componenti che ci è dato sapere. 

Frizzante e speziata, passionale ed appassionata,una Fragranza,Cristina, che rispecchia colei che l'ha ispirata.

La carnale e selvaggia Tuberosa è l'onda fiorita che investe nell'apertura, una Tuberosa pulita e pura, che con metodo inizia ad intrecciare il suo inebriante essere con le spezie ed i legni.

Emerge il caldo e dinamico Cardamomo, mutevole ed energico, balsamico a tratti ma anche con sentori legnosi e fioriti,la spezia dalle mille sfaccettature.

Forte e positivo, portatore di concentrazione e focus di assertivita'.

E il legnoso Patchouli dona sensualità, prima con dolcezza, per poi trasformare le sue note vagamente erbacee, in accordi più secchi e profondi, amplificando e riabbracciando la Tuberosa iniziale.

Un girotondo interessante di note che si lasciano e si riprendono,si affievoliscono e si alimentano a vicenda.

Una Fragranza che racchiude positività e gioia di vivere, vivace ,pungente, una sfida all'essere e perché no, all'apparire. 

Ma con garbo e raffinatezza, quello stesso raffinato allure che facilmente ritroviamo in tutte le creazioni Cavalcanti Parfum. 

Un dandy moderno che crea composizioni olfattive per i sensi,per toccare nasi e cuori, per ritrovare e ritrovarsi.

Un gentleman di ottime maniere e modi retro', capace di trasformare le emozioni in piccoli e preziosi gioielli profumati da indossare.


MANUELA FORTUNA

Descrizione immagine